Li Ósc’ nel 2018

Dove eravamo rimasti?

Da un po’ di tempo non ci facevamo vivi, ci scusiamo per questo ma la gestione del nostro gruppo è stata impegnativa nei mesi passati.

Molte cose abbiamo affrontato nell’anno 2017, dal lavoro di preparazione del secondo CD #noisicanta, ai concerti dell’anno sino alla continuazione del lavoro vocale volta al miglioramento qualitativo dei singoli e del gruppo intero. Tutto questo senza perdere di vista chi siamo, da dove veniamo e che obiettivi abbiamo.

L’anno nuovo, ormai già a metà del suo corso, ci porta alcune novità nell’organico. Le partenze di Paolo e Alex hanno visto l’ingresso di Gabriel e Oscar. Il primo è il figlio del nostro Fabiano ed il secondo il fratello del nostro Silvio, direi che abbiamo allargato la famiglia de li Ósc’ in ogni senso ;-).

Progetti anno 2018

All’inizio di quest’anno abbiamo lavorato con nuovi professionisti, prima Junior Caccialupi attraverso un laboratorio di Vocal Band conclusosi con la realizzazione di una colonna sonora famosa quale l’ultimo dei mohicani (clicca qui per vedere il video).

Oltre a questo abbiamo cominciato un corso di vocalità a 360 gradi con Consuelo Orsingher, lavorando alla ritmicità, alle vibrazioni che la voce produce nel nostro corpo, con l’obiettivo di ricercare una miglior tecnica vocale, cantando con “tutto il corpo”. Oltre a questo abbiamo provato a sperimentare l’arte dell’improvvisazione (vedi video di pochi secondi). E’ un lavoro duro, ma se sapremo farne tesoro integrandolo nel nostro modo di cantare ci darà tanto!

In questi mesi l’obiettivo fondamentale era anche quello di inserire i due nuovi elementi nell’ottetto, che ha visto lo spostamento dell’eclettico Fabiano dai bassi ai baritoni (grazie alla sua esperienza corale), l’avvicinamento di Gabriel ai bassi e quello di Oscar ai tenori. Al tempo stesso abbiamo ri-sistemato ed aggiornato il repertorio con alcuni canti nuovi:

  • Alma Llanera – Inno venezuelano
  • Se ti viene il mal di testa di P.Bon popolare
  • Gerusalemme di B. De Marzi, un bellissimo brano d’autore
  • Hello Marylou (barbershop quartet americano famoso, cantato in 4 chiaramente)

Ora l’estate è alle porte e vedrà numerosi impegni, in un prossimo articolo pubblicheremo le prossime date dei concerti per tenervi sempre aggiornati.

#StayTuned #noisicanta

Li Ósc’

 

2 commenti su “Li Ósc’ nel 2018”

  1. Sempre più bravi alla ricerca della perfezione! Complimenti per il vostro costante impegno che vi ha portato un grande successo: le vostre esibizioni sono attese e apprezzate da un numero sempre crescente di persone. La vs notorietà ha varcato i confini nazionali! Un cordiale saluto a tutto il gruppo e arrivederci alle esibizioni in zona. Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *